Strike a chord di Laura Rocca

Italia: 2021

Pagine: 344

Protagonisti: Denys, Chloe

Genere: Music Romance

Casa Editrice: Self

Data di Uscita: 28 gennaio 2021

Serie No Strings Attached #2

Strike a chord di Laura Rocca

La vita, in un attimo, è capace di cambiare le nostre prospettive e di aprirci nuovi orizzonti ai quali prima non avevamo mai pensato.

Non è facile essere Denys Phillips.

C’è quello che gli dice di essere il suo agente, e ciò che è davvero.

Agli occhi del pubblico Denys è la seconda chitarra dei The Blind Spot e una rockstar di successo che pensa solo alla bella vita, alla trasgressione e al divertimento, ma lui è molto diverso dal suo personaggio costruito ad arte e, a volte, non è semplice vivere perennemente dietro una maschera.

Quando dopo il Festival del Rock in cerca di relax si rifugia a Lake Placid, sui monti Adirondack, conosce Chloe Foster…

Chloe Foster ama la sua vita tranquilla a Lake Placid. Si è trasferita lì dopo essersi laureata e lavora nello studio del veterinario locale. Trascorre la maggior parte del suo tempo in mezzo agli animali e ne ha già avuto abbastanza degli esseri umani, proprio a partire dalla sua famiglia.

Lei non è tipo da interessarsi ai personaggi famosi e non ha la più pallida idea di chi sia Denys…

Dopo aver letto e amato Skylar e Jaxon potevo lasciarmi sfuggire la storia del compagno di band e amico del cuore di Jax? Assolutamente no, e sapevo che mi sarei innamorata di nuovo, viste le caratteristiche dei personaggi di Laura: sofferenti e alla ricerca di una nuova occasione per trovare la felicità.

In effetti il romanzo inizia con tutte le carte giuste per conquistare il mio cuore e dopo poche pagine sono stata super presa dalla storia di Denys, rockstar sfrontata sul palco e per il pubblico dei The Blind Spot, ma ragazzo adorabile,  amante dei suoi animali e della sua campagna a casa sua, sui monti Adirondack.

La sua coprotagonista è Chloe, una ragazza di città che ha lasciato la sua famiglia autoritaria e la bella vita per rifugiarsi a Lake Placid dove dedicarsi solo a quello che le piace: lavorare con gli animali come veterinaria.

Il primo incontro tra i due è da oscar per simpatia e dolcezza, dove lui viene scambiato per un imbecille che non conosce il proprio animale e non sa prendersene cura. Denys lascia che Chloe pensi ciò che vuole ma viene attratto dalla bellezza e competenza della ragazza e intrigato dal fatto di non essere stato riconosciuto… Per Chloe invece lui rappresenta una bellissima scatola vuota dove forse sentire l’eco. L’antipatia li ricopre come la nebbiolina sottile del mattino. Un inizio esilarante e romantico che lascia ben presagire.

«Adoro le persone che sorridono quando piove, vuol dire che non hanno necessariamente bisogno del sole per farlo, quello lo hanno dentro»

Peccato però che la trama perda via via la sua forza e la sua attrattiva. Tanto Chloe quanto Denys ballano il tango avanti e indietro per tutta la durata del libro, tanto che a volte tu lettore vorresti spingerli dando loro quella pacca di cui sembrano avere immenso bisogno per trovare un po’ di fiducia in…tutto. Se stessi, gli altri, la vita, le occasioni. Sembra quasi che questi due protagonisti abbiano solo sulla carta d’identità l’età giusta per compiere le loro scelte ma poi nel cuore, nella testa e nelle convinzioni siano ancora due ragazzini che hanno paura ad attraversare la strada da soli: e se mi perdo? E se cado? E se inciampo?

“Mi piacerebbe che innamorarsi fosse come essere in attesa davanti a un passaggio a livello. Sbarra giù, fermarsi; sbarra su, andare avanti; luce lampeggiante, procedere con cautela. Una distinzione netta, così saprei in anticipo se posso fidarmi o meno.”

Non è mai così, bisogna prendere fiato e un po’ di rincorsa e correre verso gli inevitabili rischi, sapendo che il premio finale potrebbe non arrivare ma forti abbastanza da tentare di raggiungerlo. Il male più grande di entrambi i ragazzi è infatti la paura, che invece può fare da mordente nei nostri cuori. Quel “ho paura ma ci voglio provare” senza cui saremmo piante nei vasi.

Resta di fatto una bella storia con momenti divertentissimi quando sono insieme agli animali adorabili di Denys ( un cane, una capra, tre gatti e un furetto) o quando i ragazzi della band discutono tra loro. Poi ci sono i momenti hot da incendio del Kindle quando Denys e Chloe si abbandonano alla passione, e quelli di altissima poesia quando parlano con se stessi confessando insicurezze, speranze, desideri, rimpianti.

“L’amore è come cedere a qualcuno un coltello dalla parte del manico, gli permetti di puntare diritto alla gola fidandoti che non lo farà.”

Da non perdere se amate quegli amori costruiti molto lentamente, un respiro alla volta come un castello di carte, accettando che ogni tanto cada tutto. La meta finale merita il lungo e travagliato viaggio!

Giudizio:

Classificazione: 3.5 su 5.

Sensualità:

Navillus

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.