All’inferno e contenti di Nadine Mutas

Titolo Originale: Hellishly Ever After

Usa: 2020

Pagine: 433

Protagonisti: Zoe & Azazel

Genere: Paranormal Romance

Casa Editrice: Self Publishing

Data di Uscita: 16 Aprile 2021

Serie Patto infernale #1

All’inferno e contenti di Nadine Mutas

ll matrimonio è la mia idea di inferno, almeno fino a quando un demone anche troppo fico non si presenta nel mio appartamento e mi trascina all’inferno, quello vero – nelle vesti di sua moglie.

Onestamente, preferirei farmi devitalizzare un dente senza anestesia piuttosto che sposare qualcuno, tantomeno un demone musone – per quanto dannatamente attraente egli sia. Ma sono vincolata dal contratto che la Stupida Me Stessa Adolescente ha stipulato con Azazel quando l’ho evocato per sbaglio e l’ho costretto al matrimonio, da consumarsi qualora fossi arrivata ai venticinque anni ancora single.

Io me n’ero completamente dimenticata.

Lui no.

E ora è venuto a prendermi.

Nessuno di noi è entusiasta di questo matrimonio di sconvenienza, ma quello che io detesto ancora di più dell’idea di essere sposata… è essere ignorata. Per cui, quando Azazel decide di parcheggiarmi lontano dagli occhi e dal cuore, dall’altra parte della sua tenuta all’inferno, lo scopo della mia ora eterna vita diventa dargli quanto più fastidio possibile.

È tutto un gioco fino a quando io non trovo un’anima che non dovrebbe essere all’inferno, cado di testa nel bel mezzo di una faida familiare demoniaca… e gli sfottò fra me e Azazel diventano così spinti da rischiare di consumarmi.

Il fatto che egli fosse nel mio salotto, senza invito, senza essersi annunciato, uno sconosciuto dalle intenzioni ignote e probabilmente sinistre, lo classificava senza ombra di dubbio come un pervertito.
Indietreggiai barcollando, frapponendo ulteriore spazio fra di noi. Il mio cuore martellava talmente forte che mi fischiavano le orecchie. Quando ci si ritrova di fronte a un intruso nella propria dimora, domande intelligenti da fare possono essere “Chi sei?” o “Che cosa ci fai qui?”
Il mio cervello non riusciva a decidere fra le due alternative, per cui – naturalmente- quello che mi uscì di bocca fu: “Che sei qui?”
Ciao, sono Zoe e non so parlare.

Ciao, sono Cherry e sono perdutamente innamorata di Nadine Mutas.

È una sensazione bellissima quella di leggerezza da lettura. Quando non hai voglia di nulla ma esce un fantasy zozzo e divertente, uno di quelli che ti fanno venire i crampi alle guance e che ti fanno totalmente passare la voglia di socializzare perché tanto te la stai godendo da matti. Ecco, questo per me è pura libidine ma è anche leggere Nadine.

All’Inferno e contenti è il primo di una nuova serie ed è scontato, lo so, ma Dio se non vedo l’ora di leggere il seguito!

Conosciamo una giovane Zoe adolescente che decide di fare una seduta spiritica con la sua migliore amica Taylor perché l’idea di rimanere zitelle oltre i venticinque anni è veramente inconcepibile ed è imperativo assicurarsi un matrimonio ad ogni costo. Intanto, chi se lo aspettava che un vecchio e polveroso tomo contenesse un vero e proprio incantesimo di evocazione. Ma si sa che la fortuna aiuta gli audaci ed ecco che il piano ha esito positivo e il patto è fatto.  

Ovviamente nel corso del tempo Zoe si è dimenticata di quella bravata da ragazzina disperata coi brufoli, solo che proprio il giorno del suo venticinquesimo compleanno il demone Azazel torna per onorare i termini dell’accordo e Zoe si vede trascinata all’inferno da un nuovo e fiammante burbero marito che sembrerebbe non voler avere assolutamente nulla a che fare con lei. Almeno all’inizio. Vi giuro che questa è la premessa di uno dei libri più divertenti che io abbia mai letto!

Inoltre Zoe è di una simpatia pazzesca e credo proprio di poterla inserire nella top ten delle migliori protagoniste femminili fantasy. Azazel invece è avvolto da un tenebroso charme che mette appetito sin dalle primissime righe: inutile sottolineare che sia sexy da morire, ma è una delle qualità che continuano a rimbalzarmi in mente. Non tralasciamo i personaggi secondari perché sono dei contorni deliziosi di una pietanza saporitissima, e non dimentichiamoci nemmeno della trama che cattura il lettore all’istante e che mai perde di intensità. Quindi cosa aspettate? Correte, anzi, volate! Perché non potrete far altro che innamorarvi perdutamente di Zoe e Azazel e sperare che il seguito arrivi super in fretta!

Sollevando lo sguardo su di lui, gli buttai le braccia al collo e lo attirai in un bacio. Quando risalimmo per respirare, i suoi occhi erano una tempesta di fulmini argentati.
“Andiamo a casa,” bisbigliai.
Il suo sorriso prometteva peccato e seduzione. Stringendomi più forte, dispiegò le sue possenti ali e ci proiettò nel cielo, diretti verso l’inferno.

Giudizio:

Classificazione: 5 su 5.

Sensualità:

Violenza:

Cherry.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: