Molto rumore per te di Samantha Young

Titolo Originale: Much Ado About You

Usa: 2021

Pagine: 308

Personaggi: Evie, Roane

Genere: Contemporary Romance

Casa Editrice: Quixote Edizioni

Data di Uscita: 2 febbraio 2021

Molto rumore per te di Samantha Young

Dopo aver lasciato all’improvviso il suo lavoro, subito dopo essere stata scavalcata nell’ottenere la tanto agognata promozione, alla trentatreenne Evie Starling serve un po’ di tempo per schiarirsi le idee.

Spinta dall’impulsività, programma una vacanza in una libreria, in un pittoresco villaggio di pescatori in Inghilterra, dove la proprietaria affitta l’appartamento proprio sopra il negozio di libri, Molto rumore per i libri, consentendo agli affittuari di gestire l’attività durante il periodo del loro soggiorno.

Essendo da sempre amante di Shakespeare, rimane subito attratta dal fascino del negozio e dall’opportunità di provare qualcosa di nuovo.

Non appena giunge a destinazione, conosce gli affascinanti abitanti del villaggio, incluso Roane Robson, un attraente allevatore del posto, che tenta di sedurla con le sue amichevoli avances, che la spingono a desiderare di restare molto più di del previsto.

«Tutti hanno un’opinione su ciò che dovresti volere dalla vita. E hai ragione. Ci sono dei posti al mondo in cui le persone lottano per restare vive. Siamo piuttosto fortunati che le nostre vite vadano ben oltre il concetto della sopravvivenza, e lo dimostra il fatto stesso che abbiamo il tempo di imporre al prossimo ciò che dovrebbe essere normale.»

Alzi la mano chi non ha mai letto Samantha Young e non conosce quindi la sua scrittura. Scommetto nessuno o quasi. Personalmente ho letto e adorato ogni suo romanzo o novella che sia stato pubblicato in Italia. La sua vena romance è sempre ricca e divertente, riconoscibile e appagante. E infatti credevo di riconoscere ogni virgola e sfumatura nel suo raccontare, eppure…

“Molto rumore per te” è diverso, come se fosse un tranquillo torrente che prosegue la sua corsa verso il mare: costante, senza salti o strettoie o improvvisi cambi di portata. Una storia che pian piano entra dentro il lettore e lo tiene attaccato ai suoi personaggi.

«Sei giovane e arrogante, e in questo momento sei convinto di avere un sacco di tempo a disposizione per compiere errori e poi porvi rimedio. Ma non è così, Lucas. Ecco perché sono qui. Perché dopo essermi laureata, i successivi undici anni sono volati in un batter d’occhio e mi sono ritrovata senza niente, a parte il rimpianto per alcune scelte che ho fatto. Non voglio che tu, o chiunque altro, possa svegliarsi fra vent’anni e chiedersi come sarebbe potuta andare. Parole tanto benevole come e se… a un certo punto della vita diventano anche le più spaventose al mondo.»

La protagonista è Evie, una specie di fata madrina che tramuta in positivo la vita di ogni persona che incontra. Un Cupido sociale che raddrizza torti e sistema offese, incurante di se stessa perché troppo profondamente altruista per pensarci. Impulsiva e passionale, s’innamora delle persone o le riconosce  negative al primo incontro, quasi come fosse appunto una fata.

«Gli uomini non dovrebbero volere una cosa simile, figuriamoci dirla, giusto? Li fa sentire meno virili, se non se la spassano qua e là. C’è qualcosa di effeminato in un uomo se non si eccita a fare sesso con una sconosciuta e crede con tutto il cuore nella monogamia.»

Il protagonista maschile è Roane, detto Porno per Signore, (e qui scappa la risata), ma un porno inconsapevole, un maschio diverso dai soliti belloni sciupafemmine di cui sono popolati i romance. Roane è un uomo all’antica che cerca l’anima gemella, la donna giusta con cui costruire il nido e da tenere vicino per sempre. Fuori dal comune e fuori dai giochi, visto che a) nel paesino in cui vive e lavora duramente alla sua fattoria non è interessato a nessuna, b) la bella Evie è un’americana che non cerca una vita rurale in Inghilterra.

O no?

Perché in realtà questo è solo l’inizio della storia, come l’epilogo è solo l’ultimo capitolo. In mezzo invece c’è un viaggio meraviglioso da Chicago fino al pittoresco villaggio di pescatori di Alnster, nel Northumberland, in Inghilterra. E ritorno, e di nuovo andata, alla scoperta della propria vita, di ciò che conta davvero e di ciò a cui siamo destinati. Una lettura stupenda.

Giudizio:

Classificazione: 5 su 5.

Sensualità:

Navillus

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.