Bad Reputation di Paola Chiozza, Bianca Ferrari

Italia: 2020

Pagine: 347

Protagonisti: Damian, Chastity

Genere: Contemporary Romance

Casa Editrice: Self Publishing

Data di Uscita: 29 settembre 2020

Serie The Damned #2

Bad Reputation di Paola Chiozza, Bianca Ferrari

Sono passati quasi due mesi da quando Damian se n’è andato, lasciando Chastity a fare i conti con un segreto che non avrebbe mai voluto conoscere. La musica nelle loro vite è diventata un sottofondo malinconico.

Mentre lui è in Irlanda, a lottare contro chi lo vorrebbe parte di un sistema che ripudia con tutto se stesso, lei è sola. Abbandonata in una Boston fredda e cupa, con il fratello Jeremy a spezzare la melodia della sua esistenza.

Ingannati da chi li vorrebbe lontani, vittime di un destino spietato e beffardo, Damian e Chastity devono decidere di chi fidarsi e di chi no, per salvare il loro amore appena nato. La promessa che si sono fatti prima di partire rischia di svanire nel vento.

Perdonare è semplice, ma dimenticare è impossibile, anche per un’anima pura come quella di Chastity.

Senza scelta, senza più niente da perdere, Damian decide di sacrificare tutto quello che gli è rimasto per la ragazza che ha giurato di proteggere in eterno.

Ma quando il seme del dubbio viene instillato in due cuori fragili, le radici scavano e distruggono fino a trasformarli in macerie.

La vita offre sempre una seconda possibilità, saranno capaci di afferrarla e di difendere il loro amore? 

Ebbene sì, è tornato il duo dell’abbondanza. Di amore, di odio, di fraintendimenti, di fiducia, di insicurezza, di sesso, di angoscia, di “voglia di lancio del Kindle”. Le Chiozza-Ferrari abbondano con tutto e tu lettore ne vorresti pure di più. Quando si dice il masochismo…

Chastity e Mad, aka Damian, si amano e fin qui non c’è dubbio, ma. I ma iniziano dall’amore e finiscono sparsi a pioggia per i più lontani e deserti campi, dall’Irlanda all’America e ritorno, passando per la religione, il bigottismo, la mafia, e tutte le ferree regole di un mondo al maschile che vuole gli uomini sprezzanti scopatori seriali e le donne pure e caste.

E lasciamo perdere il fatto evidente che le due cose non si conciliano. È come se le due bravissime autrici volessero darci una fotografia di come sono crudeli e infidi il destino e la realtà, sovrapponendoci il desiderio, la speranza, l’amore, tutto ciò che ci rende questo mondo sporco più degno di essere vissuto.

Perché Damian vive in un casino immondo, ma ha l’amore per Chastity a tenergli la testa fuori dallo schifo. E Chas vive una situazione surreale con quella testa di caxxo di suo fratello, bigotto, pazzo e maniaco, ma ha l’amore per Mad a tenerla lontano dalla follia.

Eppure il loro è un equilibrio sottile, instabile, fragile, perché entrambi hanno vecchie paure e insicurezze a spingerli sott’acqua, a togliere loro fiato e speranza.

E tutti gli uomini, tolta la speranza, si sa, sono solo gusci vuoti.

«Mi stai portando sulla cattiva strada.» «Nessuna strada sarà mai cattiva se a percorrerla saremo insieme.»

Una prova di una maturità e bravura eccezionali, un romanzo che racconta una favola apparentemente semplice, sull’attrazione degli opposti e sull’amore salvifico, ma che invece sottintende tanto altro.

Quanto conta la famiglia per chiunque, quanto possiamo sopportare per amore, fino a dove possiamo perdonare per amore, di quanta speranza abbiamo bisogno per affidarci. E quante seconde occasioni sappiamo dare, se ci teniamo davvero.

Mad ha una padre orribile, ma è suo padre. Chas ha un fratello che starebbe bene a marcire all’inferno, ma è suo fratello. E ogni tipo d’amore grida forte per un cuore che sa ascoltare.

I cuori di Mad e Chastity? Non hanno mai smesso un minuto di ascoltare…

“Ed ora che è sopra di me, con lo sguardo conficcato nel mio, scopro che l’amore non è solo una sensazione, ma può essere percepito con tutti i cinque sensi.”

Applausi a voi, care Bianca e Paola. Ma adesso avete una missione impossibile: raccontare la storia di quel matto furioso di Jeremy e far cambiare idea su di lui a tutte le vostre lettrici. Vi sfido.

Alla prossima!

Giudizio:

Classificazione: 4.5 su 5.

Sensualità:

Violenza:

Cherry

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.