The Villain by LJ Shen

Usa: 2020

Pagine: 420

Protagonisti: Cillian, Persefone

Genere: Contemporary Romance, New Adult

Casa Editrice: Inedito

Serie Boston Bells #2

The Villain by LJ Shen

Cruel. Coldblooded. Hades in a Brioni suit.
Cillian Fitzpatrick has been dubbed every wicked thing on planet earth.
To the media, he is The Villain.
To me, he is the man who (reluctantly) saved my life.
Now I need him to do me another, small solid.
Bail me out of the mess my husband got me into.
What’s a hundred grand to one of the wealthiest men in America, anyway?
Only Cillian doesn’t hand out free favors.
The price for the money, it turns out, is my freedom.
Now I’m the eldest Fitzpatrick brother’s little toy.
To play, to mold, to break.
Too bad Cillian forgot one, tiny detail.
Persephone wasn’t only the goddess of spring; she was also the queen of death.
He thinks I’ll buckle under the weight of his mind games.
He is about to find out the most lethal poison is also the sweetest.

Crudele. A sangue freddo. Ade in un abito Brioni. Cillian Fitzpatrick è stato soprannominato con ogni cosa malvagia sul pianeta terra. Per i media, lui è Il Malvagio. Per me, è l’uomo che (con riluttanza) mi ha salvato la vita. Ora ho bisogno che mi faccia un altro piccolo favore. Salvarmi dal casino in cui mi ha fatto finire mio marito. Del resto cosa sono centomila dollari per uno degli uomini più ricchi d’America? Solo che Cillian non distribuisce favori gratuitamente. Il prezzo per quei soldi è la mia libertà. Ora sono il piccolo giocattolo del maggiore dei fratelli Fitzpatrick. Con cui giocare, da plasmare, da rompere. Peccato che Cillian abbia dimenticato un minuscolo dettaglio. Persefone non era solo la dea della primavera; era anche la regina della morte. Pensa che cederò sotto il peso dei suoi giochi mentali. Sta per scoprire che il veleno più letale è anche il più dolce.

OH-OH-OH Buon Natale Cherry!

Come ho spudoratamente confessato nella recensione di The Hunter, The Villian è stata la mia lettura natalizia per eccellenza. Chissene se non ho rispettato l’ordine dell’autrice, il malvagio aveva già conquistato le mie ovaie solo con la sinossi.

“You’re not my Prince Charming. You’re the villain.”
“Fear is my greatest asset. But what are villains, my dear wife if not misunderstood heroes?”

Persephone Penrose è nei guai fino al collo. Per colpa del suo ex marito ha debiti ingenti da saldare ma nessun modo per pagarli. Purtroppo avere a che fare con la malavita non è garanzia di pazienza e gentilezza e pagare con la vita è un rischio assicurato.

Persy ha bisogno di soldi, subito, e possibilmente da qualcuno che ne abbia a palate. Per cui chi se non quel sociopatico senza cuore di Cillian Fitzpatrick, che glieli darebbe per il mero gusto di vederla strisciare ai suoi piedi e implorare di salvarle ancora la vita?

“You drive a hard bargain. Welcome to the dark side, Persephone. Leave your heart at the door.”

Cillian Fitzpatrick è il CEO della Royal Pipelines. Forgiato dai ghiacci e affilato come il più duro degli acciai, nato e cresciuto con il solo scopo di regnare all’inferno – ehm volevo dire amministrare l’azienda di famiglia- ha il pedigree di Satana in persona.

Simpatico come il vaiolo, intelligente come pochi e dal fascino disarmante, possiamo quasi sostenere che sia privo di anima. Da qui ad essere invincibile la strada è praticamente nulla, se non fosse che suo padre a una certa gli impone matrimonio ed eredi, pena la perdita dello scettro del potere.

Ora vi chiederete come possano le strade di entrambi incrociarsi… embè, non vi ho ancora fatto venire voglia di scoprirlo da sole?

Sappiate che io ho letteralmente tenuto il naso incollato al kindle. Persy è dolce, gentile, fantasticamente buona. Di certo non la classica pan di zucchero moscia che subisce in silenzio. Lui è il principe delle tenebre, invece. Altezzoso da morire, con fascino da vendere ed estremamente conscio di essere un purosangue. Eppure, nonostante possa sembrare simpatico come un pelo incarnito, vi troverete a tifare silenziosamente per lui.

In ogni caso la loro storia non si limita a questo. La Shen è parecchio brava in quel che fa e ha il potere di ipnotizzare il lettore e condurlo a sé come un incantatore di serpenti…

Segnatevi questa serie, appuntatevi questo volume, memorizzate il nome di Cillian Fitzpatrick…perché prima o poi lo leggerete e vi innamorerete perdutamente del re degli inferi.

“It’s never too late to change the name of the prince in your story. Just as long as you don’t end up with the villain.”
”He can’t be the villain. He’s already saved me. “

Grazie, grazie e ancora grazie! Ti aspetto al varco con il mostro!

Giudizio:

Classificazione: 5 su 5.

Sensualità:

Violenza:

Cherry

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.