Un professionista dell’amore (7 years special) Miss Black

Italia: 2020

Pagine: 157

Protagonisti: Kaia, Taylor

Genere: Erotico

Casa Editrice: Self Publishing

Data di Uscita: 28 ottobre 2020

Un professionista dell’amore (7 years special) Miss Black

Dopo una giornata particolarmente dura in tribunale, Kaia Evans, avvocatessa e socia di un grande studio legale di Boston, decide di concedersi una notte di divertimento con un ragazzo di un’agenzia di gigolò. Ma l’uomo che si presenta alla sua porta, non è quello che ha scelto. È meno giovane, è più complicato e ha un dolore negli occhi che Kaia non riesce a dimenticare. E il sesso con lui è la fine del mondo.
Consapevole che innamorarsi di un professionista dell’amore sarebbe un’idiozia, Kaia decide di non chiamarlo mai più. Dal canto suo Taylor è stato chiaro: le uniche relazioni che concepisce sono a pagamento.
Ma il destino a volte è beffardo, e quando Kaia viene a sapere che il suo studio ha assunto un nuovo caso pro bono che riguarda uno gigolò sfigurato da una cliente, in fondo non si stupisce di scoprire che è Taylor. Le loro vite si intrecceranno in modi che nessuno dei due avrebbe potuto prevedere… nel bene e nel male.

Oggi festeggio sette anni di fedeltà.

Ebbene, sono passati sette anni da quando per la prima volta ho acquistato i racconti brevi di una certa Miss Black. D’altronde non avrei potuto fare altrimenti: pseudonimo intrigante, trame zozze fantasy, personaggi sempre diversi l’uno dall’altro… ed ecco che il dito più veloce del west nell’acquisto è il mio.

“Cazzo, Taylor.” Sospirò lei.
“Che cosa?”. Continuava a baciarla. Baci torridi che scendevano lungo il suo collo.
“Farai di me la tua sugar mommy.”
“Sei troppo giovane per essere la mia sugar mommy. Avrai trentasei anni a dir tanto.”
“Trentanove, baldracca adulatrice che non sei altro.”

La signora Black mi ha tenuto compagnia in questi lunghi anni – non è vero, sembra ieri quando una me scioccata ha scoperto una delle sue autrici preferite- con letture sempre diverse, innovative, profonde (sì, anche in quel senso) ma soprattutto intelligenti.

Perché per quanto possano essere facilone le sue protagoniste -e a noi strapiace così- ogni santissima novella racchiude al suo interno tematiche importanti. Mi sono sempre chiesta come facesse in così poco tempo ad inventarsi mondi nuovi, universi paralleli, nomi impronunciabili di protagonisti sempre perfettamente imperfetti, e allo stesso tempo essere ogni volta credibile.

Forse questo è il suo potere da super eroina, o forse è semplicemente una strega.

Perché a prescindere dalla trama, sci-fi, fantasy, romance, storico, gotico o crime, io la Black la leggo.  Alcuni li amo, altri li adoro, molti sono “normali”. Ma sempre una ventata d’aria fresca in un mondo di carta spesso troppo uguale.

Anche questa volta ha tirato fuori dal cilindro una nuova storia sempre piccante che, tra una battuta sagace e una sviolinata, nel suo piccolo fa riflettere. E anche questa volta, io sono con lei.

Tu mi hai MissB, forever and ever.

Giudizio:

Classificazione: 4 su 5.

Sensualità:

Violenza:

Cherry.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.